Leda Occhino vince il primo premio al concorso letterario "La Montichiari che vorrei"

Pubblicato il 12 maggio 2021 • Comune , Cultura , Giovani , Scuola , Sociale P.za Senatore Mario Pedini, 1, 25018 Montichiari BS, Italia

Nella mattina di mercoledì 12 maggio in Sala consiliare sono stati premiati dall'Amministrazione comunale i migliori elaborati degli studenti di scuola secondaria di primo grado nell'ambito del concorso letterario "La Montichiari che vorrei", giunto alla seconda edizione e ideato dall'Assessorato alla Cultura. A meritarsi il primo posto è Leda Occhino, della Terza A dell'Istituto Tovini-Kolbe, a seguire Riccardo Galli (Seconda C del Comprensivo Rita Levi Montalcini), Aurora Curino (Terza B del Comprensivo Rita Levi Montalcini), Sukhmanpreet Kaur (Terza F del Comprensivo Renato Ferrari) e Marco Frosio (Seconda A dell'Istituto Tovini-Kolbe), presenti con familiari e insegnanti. Introdotti e ringraziati dal Sindaco Marco Togni e dall'Assessore alla Cultura Angela Franzoni i giovani vincitori del concorso hanno letto i rispettivi temi nei quali si condensano sogni e speranze, obiettivi e impegno per rendere ancora più bella la città del futuro. Un segno di ripartenza e di pronto ritorno alla normalità per questi scrittori in erba che hanno ricevuto dalle mani degli amministratori e dal Presidente del Consiglio comunale Giancarlo Calubini una pergamena e del materiale tecnologico che potranno utilizzare per le loro necessità. Hanno partecipato anche i membri della giuria chiamata a valutare ben 54 opere e composta, oltre che dall'Assessore Franzoni, da Giulia Bonardi, Carlo Scattolini, Alberto Boldrini, Lara Favalli, Valerio Morabito e Federico Migliorati.