EMERGENZA CORONAVIRUS: Nuovo Dpcm: la Lombardia torna in zona rossa

Pubblicato il 18 gennaio 2021 • Comune , Emergenza

Con la nuova ordinanza firmata dal Ministro della Salute Roberto Speranza da sabato 16 gennaio Regione Lombardia sarà nuovamente in zona ROSSA.

Si comunica che:

Dal 16 gennaio 2021 al 15 febbraio 2021 sull’intero territorio nazionale è vietato ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni o province autonome, salvi gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. È comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione.

Divieto di spostamento da un Comune all’altro (sia mezzi pubblici che privati);

Vietati spostamenti nel proprio Comune se non per motivi di lavoro, di studio, di necessità, di salute (sarà necessario esibire l’autocertificazione);

Lo spostamento verso una sola abitazione privata abitata è consentito, nell’ambito del territorio comunale, una volta al giorno, in un arco temporale compreso fra le ore 05:00 e le ore 22:00, e nei limiti di due persone ulteriori rispetto a quelle ivi già conviventi, oltre ai minori di anni 14 sui quali tali persone esercitino la potestà genitoriale e alle persone disabili o non autosufficienti conviventi. ;

Consentiti gli spostamenti per portare bambini a scuola;

Rimangono aperti supermercati, edicole, tabaccherie, barbieri, parrucchieri, lavanderie, parafarmacie, negozi di alimentari, di articoli di prima necessità;

Sospese le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità.

Chiusi i centri estetici;

Bar, ristoranti, pub, pasticcerie e gelaterie restano chiusi, a loro è consentito il servizio a domicilio fino alle ore 22:00.

Consentito l'asporto fino alle 18:00 per i codici ateco 56.3 e 47.25 ( Bar e altri esercizi simili SENZA CUCINA e Commercio al dettaglio di bevande), fino alle 22:00 per tutti gli altri.

Sospese tutte le competizioni sportive tranne quelle di rilievo nazionale;

Sospese le attività sportive anche svolte nei centri sportivi all’aperto;

È consentito svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione, nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona e con obbligo di mascherina; è consentito lo svolgimento di attività sportiva esclusivamente all’aperto ed in forma individuale;

Attività scolastica in presenza per scuola dell'infanzia, primaria e classe prima della secondaria di primo grado. Didattica a distanza dalla classe seconda delle secondarie di primo grado.

Disposizioni Zone
Allegato formato pdf
Scarica
Dpcm - Allegato
Allegato formato pdf
Scarica
Testo Dpcm
Allegato formato pdf
Scarica