PISCINE PRIVATE: STOP A COSTI DI COSTRUZIONE

d

Con una delibera di giunta (la 178 del 6 dicembre 2017) l’Amministrazione comunale ha definito la gratuità per la costruzione delle piscine private di pertinenza di edifici residenziali, fino ad oggi soggette al pagamento di un contributo. Per piscine private pertinenziali si escludono le piscine ad uso commerciale e quelle, pur private, ad uso pubblico convenzionate con la pubblica amministrazione. Un’altra eccezione, per la quale rimane il pagamento, riguarda le piscine private realizzate contestualmente all’edificio stesso o ancora in corso di realizzazione e il cui titolo abilitativo sia ancora efficace. La delibera definisce, dunque, una novità in positivo per i cittadini eliminando il costo che essi dovevano sopportare per la costruzione di una piscina privata. La delibera con il relativo allegato è scaricabile dalla sezione Amministrazione - Atti Amministrativi.