Autorizzazione integrata ambientale

AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE

Col Decreto Legislativo n. 372/1999 viene recepita la Direttiva CE n. 96/91 del 24 settembre 1996 che ha lo scopo di prevenire e di ridurre l’inquinamento di aria, suolo ed acque provocato da determinate attività a rischio, definite nell’allegato elenco.

Le attività individuate dal decreto legislativo devono chiedere alla Regione il rilascio di apposita "Autorizzazione integrata ambientale".

La Regione Lombardia andrà quindi a verificare e garantire con l’autorizzazione che l’impianto esistente sia gestito in modo da prevenire e/o ridurre al minimo l’inquinamento, utilizzando le migliori tecniche disponibili.

La Regione, con proprio provvedimento, ha posto le scadenze per la presentazione delle domande.

Tra le ditte individuate dal Decreto Lgs 372/1999 vi sono anche gli allevamenti con le seguenti caratteristiche:

  • Allevamenti di polli superiori a 40.000 posti
  • Allevamenti di suini (con peso oltre i 30 kg.) superiori a 2.000 posti
  • Allevamenti di scrofe oltre i 750 posti
  • Si allegano di seguito le normative utili